Gnatologia

Gnatologia

L’uomo mantiene la stazione eretta, ovvero l’equilibrio, grazie all’acquisizione istantanea di numerose informazioni da parte del nostro organismo; l’apparato oculo-motore (vista), l’apparato vestibolare (labirinto), l’apparato propriocettivo (muscoli e recettori specifici) determinano le “correzioni” infinitesimali necessarie a “compensare” le perturbazioni sull’equilibrio derivanti dall’ambiente esterno.
Sono note ormai da tempo le associazioni esistenti tra apparato stomatognatico (masticatorio) e la salute della nostra colonna vertebrale.

La Gnatologia si occupa di patologie delle articolazioni temporo-mandibolari (ATM). Queste patologie possono essere legate ad un errato combaciamento dei denti (chiamato malocclusione). A livello delle arcate dentarie la malocclusione crea dei fenomeni patologici destruenti detti parafunzioni quali il bruxismo, il serramento, e il digrignamento.
Tali parafunzioni causano gravi usure dentarie con conseguente aggravamento della malocclusione stessa e sensibilizzazione al caldo e al freddo. La parafunzione non si limita a creare danni a livello delle arcate dentarie ma provoca una serie di eventi patologici che investono settori dell’organismo anche distanti quali il collo, la testa, le spalle, la schiena e perfino il bacino.
Infatti la letteratura medica descrive una complessa sindrome cranio-cervico-mandibolare caratterizzata da molteplici sintomi: primo fra tutti la cefalea che nel 70% dei casi dipende dalla malocclusione, le nevralgie trigeminali atipiche, i dolori facciali, le vertigini, i dolori cervicali, il torcicollo, i fischi auricolari e il mal di schiena.
Questi sintomi che i pazienti non collegano alla propria malocclusione li portano invece a consultare specialisti di altre discipline mediche senza risultati apprezzabili, con dispendio economico e perdita di tempo.
Una corretta occlusione si riverbera positivamente nei settori articolari e muscolari discendenti. Oggi sempre di più si vedono atleti forniti di paradenti sia come protezione dai traumi di gioco ma anche come riposizionatori mandibolari. La malocclusione infatti crea una situazione di squilibrio muscolare con un conseguente dispendio di energia che viene sottratta al potenziale dell’atleta.

Prenota la tua seduta o ricevi maggiori informazioni

Da questo modulo è possibile ricevere maggiori informazioni e/o prenotare la tua seduta presso i centri Med&Lab comodamente online in modo molto semplice, come fare?

1. Compila ora tutti i campi del form e fai click su "invia richiesta"

2. Attendi la conferma via email, chiamata o SMS

A quale centro Med&Lab sei interessato?

Cliccando su INVIA RICHIESTA dichiari di aver letto ed accettato l’Informativa Privacy.

Email

hello@medandlab.it

Numero verde

800 708 227

Centri med&Lab

Spalto Marengo, 89, 15121 Alessandria (AL)
tel. 013141260

Via Antonio Cantore, 8/H, 16149 Genova (GE)
tel. 0106469221

Via Umberto I, 48, 15060 Rocchetta Ligure (AL)
cel. 377 4308957